Madrid Itinerario

MADRID

Visitare Madrid richiede, sicuramente non meno di 5 giorni. Questo perchè la città, oltre ad essere ricca di monumenti e palazzi dal fascino ineguagliabile, annovera anche musei di fama internazionale. E uno di essi, il museo del Prado è probabilmente nella top 10 dei musei più importanti al mondo.

Ma andiamo con ordine, cosa non perdersi di questa città???

Partiamo dal centro! Il punto nevralgico di Madrid, quello dal quale tutto ha inizio e quello nel quale tutto ha un senso è Porta del Sol. In essa vi è la statua dell’orso simbolo di Madrid e da essa si diramano tutte le strade di Spagna (o almeno così dice una targa presente nella piazza).

Una volta calato nell’atmosfera madrilena nella sua piazza principale è tempo di muoversi in direzione di quella che a mio avviso è, invece, la piazza più bella: Plaza Mayor. Puoi raggiungerla a piedi percorrendo una delle vie più centrali di Madrid, affiancata da palazzi enormi, retaggio del passato/presente monarchico della città.

Quello che proprio non può mancare durante il tuo soggiorno nella capitale è la visita del Palazzo reale. Magnifico tanto all’esterno, quanto all’interno. La visita ti occuperà diverse ore ma ne vale assolutamente la pena.

Inevitabile poi  è la visita alla Catedral de la Almudena, posta esattamente di fronte al palazzo e al tempio di Debod, un tempio egizio non distante, dal quale rilassarti e godere di uno stupendo tramonto con vista sul palazzo reale.

Una vera chicca!

Poco distante dal tempio di Debod si trova la Plaza de Espana. Una volta visitata la piazza e fatte le dovute foto alle statue di Don Chisciotte e Sancho Panza è tempo di percorrere, rigorosamente a piedi, la via più importante della città: la Gran Via.

Oltre a camminare fra negozi glamour e assolutamente fuori dalle possibilità della stragrande maggioranza di tutti noi, alza anche la testa e goditi dell’immensità dei palazzi.

Una volta arrivato in fondo, in prossimità del Circulo de Bellas Artes, voltati. Quello che avrai davanti è uno degli scorci più tipici di Madrid. Ammiralo e fotografalo… avanzando di qualche centinaio di metri poi arriverai a Plaza de Cibeles.

Qui, ci sono 2 grandi attrattive.

La prima è il Palacio de Cibeles che, secondo me, è il più bel palazzo di Madrid, nonchè uno dei più belli mai visti.

La seconda è la fontana de Cibeles, nella quale a fine campionato la squadra del Real Madrid va a festeggiare la vittoria dello scudetto.

Durante il soggiorno a Madrid non puoi di certo saltare un picnic al parco del Buen Ritiro.

E’ il parco più grande di Madrid e quello nel quale ti consiglio di cercare un pò di fresco durante le ore più calde, alla ricerca di alcuni dei monumenti ed opere che vi si trovano all’interno.

Molto carina anche la stazione dei treni Atocha, all’interno della quale è stato costruito un bel complesso con tanto di giardini e la plaza de toros Arena di Las Ventas, una delle più grandi arene di corrida al mondo.

A Madrid ci sono 3 musei principali, tutti ubicati a poca distanza l’uno dall’altro: il Museo del Prado, il Museo Reina Sofía ed il Museo Thyssen-Bornemisza.

Ovviamente quello imprescindibile è il Prado. Se tuttavia sei appassionato di arte contemporanea il Museo Thyssen-Bornemisza è il tuo paradiso mentre se vuoi ammirare il Guernica di Picasso, beh, non puoi non entrare nel Museo Reina Sofía.