Bali ITINERARIO

BALI

Bali è da molto tempo una delle più popolari destinazioni per le vacanze, sia per i viaggiatori con lo zaino in spalla, sia per i turisti di lusso, ma perché? Tanto per cominciare, l’isola abbonda di spiagge tropicali bianche perfette per fare snorkeling, immersioni e surf. Inoltre, le tantissime bancarelle di strada preparano il cibo più delizioso (ed economico) e l’isola dispone di moltissimi caffè, lounge bar e ristoranti.

Bali è una delle tante isole indonesiane e si distingue per essere principalmente induista in un paese dove l’80% della popolazione è musulmana. L’isola è incastonata tra Java (dove vive gran parte della popolazione indonesiana) e Lombok, ed è l’isola indonesiana più famosa per i turisti di tutto il mondo. E non è una sorpresa vista la spettacolare barriera corallina che circonda l’intera isola, le spiagge di sabbia bianca e la cultura artistica in cui lo yoga gioca un ruolo preponderante.

I TEMPLI

Le attrazioni principali di Bali sono principalmente i suoi svariati templi, gli enormi campi di riso e i bellissimi vulcani. Dato l’orientamento buddista dell’isola, il numero di templi è così alto che non riuscirai a visitarli tutti ed ecco perché ti diciamo quali non puoi perderti. Il tempio Tanah Lot, ad esempio, è famoso principalmente per la sua posizione straordinaria su una piccola Isola della costa orientale di Bali (l’area di Tabanan). Vista la sua collocazione, non potrai in realtà entrare nel tempio, ma dalle montagne circostanti potrai osservare il Tanah Lot da molte angolature diverse. 

Poi c’è il tempio di Ulun Danu Bratan, un grande complesso situato ad ovest del lago di Bratan, nel cuore di Bali. Questo gruppo di templi è circondato dall’acqua, quasi come galleggiasse, e il riflesso dei templi sul lago è particolarmente sorprendente al tramonto o all’alba.

LE RISAIE

Niente è più tipico a Bali delle risaie. Questo bellissimo paesaggio verde è al cuore del sistema di irrigazione balinese ed è costruito seguendo gli stessi principi, con l’acqua che scorre da un campo all’altro per assicurarsi che tutto il riso venga rifornito. Puoi trovare i più splendidi campi di riso nei dintorni di Jatiluwih, Tirta Gangga e Selat. Noleggia uno scooter per attraversare l’isola e passare davanti ai campi di riso e al bellissimo scenario naturale. Questo ti permetterà di vedere la maggior parte dell’isola decidendo anche in autonomia il percorso. Se ti senti Julia Roberts in “Mangia, prega e ama” puoi andare in bicicletta, un modo perfetto per visitare le attrazioni dell’isola e godere dell’ambiente allo stesso tempo, ma ti assicuro che non è affatto semplice destreggiarsi tra il traffico dell’isola.

LE CASCATE

Le cascate sono una delle più belle meraviglie naturali e Bali ne straripa. Le cascate di Sekumpul si trovano in una grande valle profonda, rendendole un po’difficili da raggiungere, ma queste cascate potenti, belle e chiare ti sorprenderanno. La cascata di Gitgit è la più alta a Bali e, con la foresta pluviale sullo sfondo, sembra uscita direttamente da una fiaba. 

LE SPIAGGE

Per molte persone, le spiagge bianche sono la ragione principale per prenotare una vacanza a Bali. Con l’oceano indonesiano da una parte e il Mar di Giava dall’altra, le spiagge tropicali circondano l’intera isola. Tuttavia, per trovare i posti migliori è sempre meglio allontanarsi dai sentieri battuti. La bellissima spiaggia di Bingin, ad esempio, dalla sabbia bianca e dalle limpide acque azzurre, si trova sotto una scogliera ed è perfetta per fare surf.

Per raggiungere la spiaggia di Nyang-Nyang invece dovrai scendere una rampa di scalini piuttosto ripidi, ma una volta arrivato ti troverai ricompensato da una spiaggia tranquilla, ben lontana dal trambusto.

Bali è un paradiso per i surfisti e non c’è dubbio che ti imbatterai in qualcuno di loro sulle spiagge. Tra le spiagge popolari per il surf vi è la spiaggia di Padang, per via delle onde impegnative e dei bellissimi dintorni, e la spiaggia di Uluwatu, con le sue stupende e veloci onde che la rendono uno dei posti migliori per praticare il surf a Bali. I surfisti professionisti di tutto il mondo vengono a Bali appositamente per questa spiaggia.

UBUD

Nel cuore dell’isola c’è il nostro posto del cuore: Ubud. Centro spirituale e punto di partenza per alcune delle escursioni più emozionanti è diventata per noi la nostra seconda casa, un posto dove rifugiarsi ogni volta che la nostra vita ha avuto un momento difficile. Ubud è Bali, è yoga, è cibo vegano, è amore, è pace e soprattuto è quel posto dove la spiritualità ti entra nelle vene dalle prime ore dell’alba fino al tramonto. Le giornate quì vengono scandite dalle preghiere e dai vari rituali religiosi, tutto viene in secondo piano perché prima di tutto c’è il benessere. Ci è voluto un pò di tempo per capire questo modo di vivere, ma, una volta fatto tuo, non potrai più farne a meno.